AmiciDiVillata_21.jpg

Galleria Foto

Villata su YouTube

Amici di Villata

mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi106
mod_vvisit_counterIeri95
mod_vvisit_counterQuesta settimana824
mod_vvisit_counterQuesto mese419

Visitatori On_Line

 23 visitatori online
Comunicato dell'associazione ottobre 2007

{mosimage}

Associazione Europea per la Salvaguardia Della Spiaggia di Villata

 

{mosimage}Cari Amici di Villata

sono felice di segnalare l’apertura di un nuovo sito su internet completamente in lingua FRANCESE (www.amisdevillata.fr). Grazie all’amico francese Michel Valentin , che gestirà operativamente il sito web, sarà possibile rivivere le emozioni ed i ricordi che Villata ci dona puntualmente ad ogni estate, oltre che ragionare sul modo di vivere al meglio le nostre future vacanze.

Questa nuova iniziativa ha, nell’immediato, l’obbiettivo di coinvolgere maggiormente gli amici francesi, consolidando ancor di più l’idea che Villata è una realtà europea, che va, cioè,  oltre i confini nazionali. Il nostro intento, come associazione degli amici di Villata è quello di contattare e far parlare  quante più persone è possibile. E’ necessario coinvolgere le persone attraverso le informazioni, le discussioni (educate e non volgari, gli insulti non possono essere accettati), i dibattiti (trasparenti e partecipativi).

Condividendo tutti insieme foto, ricordi, sensazioni, ma anche informazioni. Per informazioni intendiamo fatti precisi e non sentiti dire: i giornalisti dicono che prima di dire che una cosa esiste occorre controllare le fonti. Bene, i fatti sono una cosa, le voci, le chiacchiere sono un’altra., che confonde le idee e crea equivoci, malumori, screzi. Villata ha bisogno di concretezza.

Villata non è definitivamente al riparo da eventuali speculazioni. Villata continua ad avere bisogno di tutti noi. Affinché Villata continui a vivere è indispensabile il contributi attivo di tutti noi, italiani, francesi, tedeschi, olandesi, svizzeri, ecc. In fondo a Villata abbiamo una sola nazionalità: quella di Villata. 

Questo nuovo sito francese consente, ancora di più, di unire le varie comunità, con la speranza e l’augurio di vedere una piena integrazione tra le varie espressioni nazionali. L’estate appena trascorsa ha dimostrato, se ancora ve ne fosse bisogno e senza ombra di dubbio, che Villata esiste e che esiste, per molte ragioni, anche grazie a noi. Da più parti è stato riconosciuto il prezioso e tenace lavoro realizzato in questi due anni. Anche Liliane Agostini ha riconosciuto il decisivo e costante lavoro che ha concorso  alla riapertura di Villata, convincendo, attraverso la mobilitazione di migliaia di persone su internet, la famiglia Agostini, a non cancellare anni di storia del naturismo europeo ed invitandoli ad impegnarsi, con la riapertura del campeggio, in questa nuova avventura.

Per questo nuovo impegno saremo sempre grati a Liliane ed a tutta la famiglia Agostini. 

E forse la nostra battaglia ha convinto molte persone ad aver ancora fiducia in Villata e a tornare e alcuni che avevano sentito parlare di Villata, a venire, spazzando via i molti uccelli del malaugurio che in certe occasioni non mancano mai. La numerosissima presenza di naturisti italiani è il segno tangibile del peso della nostra azione costante durante l’anno. Ovviamente non è il Villata che abbiamo conosciuto negli anni passati ma è un Villata che conserva ancora sostanzialmente bene lo spirito libero ed incontaminato che l’ha caratterizzata nei suo 50 anni di storia.  

Una dimostrazione di questo spirito è l’organizzazione dell’animazione, non solo sulla spiaggia, fatta  da noi, villatiani doc. Dai giochi per bambini ai tornei di pétanque, pallavolo, calcio. L’acquagym non va dimenticata : pensate che in altri campeggi è a pagamento e qui gli animatori ( soprattutto animatrici ) si davano il cambio in caso di assenza della guida, giorno dopo giorno.

La collaborazione di Isabella, con il ristorante, è stata importante. E speriamo che il prossimo anno si riescano anche a rifare, come in passato,  le gare di tavola a vela e la regata. Percentualmente la partecipazione è stata molto superiore a quella di quando c’era la Villata grande.

Grazie a tutte e a tutti, di cuore. 

Attraverso il racconto delle nostre esperienze a Villata abbiamo messo a nudo la vera ricchezza di questo piccolo paradiso.

La vera ricchezza di Villata siamo noi, con le nostre storie, le nostre idee, Siamo noi che, dismessi i panni della quotidianità, in punta di piedi e con rispetto, cerchiamo di integrarci con una natura ancora incontaminata ed allo stesso tempo provare a convivere insieme con garbo e discrezione. 

Non sempre ci riusciamo perfettamente. Bisogna, ancor di più, considerare il rispetto per gli altri e per l’ambiente parte integrante della nostra cultura naturista e della nostra quotidianità a Villata e non solo.

Una cultura naturista che conserviamo anche se all’interno del campeggio non possiamo essere anche nudisti. Una cultura che occorre conservare accogliendo gentilmente i nuovi villatiani ( ce ne devono sempre essere ), convincendoli a non mutare lo spirito del luogo e dei suoi abitanti: guai se, con i vestiti, ne cambiasse anche la cultura! E speriamo che in un futuro vicinissimo, non solo Villata viva, ma torni anche all’interno del campeggio ad essere pienamente naturista. 

Di certo ormai possiamo prendere atto che tutti noi, attraverso internet, grazie ai tanti racconti lasciati sulla rete ed alle infinite dichiarazioni di amore scolpite sul web, siamo una realtà.  La nostra associazione, grazie all’esperienza di questi anni ed agli obbiettivi raggiunti, sta diventando un riferimento per tutte le altre associazioni naturiste.

Dobbiamo convincerci che siamo una delle più grandi comunità naturiste d’Europa. Alcuni ci corteggiano, altri, forse, ci invidiano per la capacità organizzativa e di movimento. Tutto questo è stato possibile grazie al contributo di noi tutti.

Adesso più che mai è importante essere tanti e stare insieme, per poter contare quando sarà necessario. Continuate a seguirci attraverso internet, continuate a dare il vostro contributo di idee, contattate altri amici di Villata, lasciate i vostri indirizzi e-mail. Inviate le vostre opinioni, i vostri racconti. Se cresce la comunità,cresce la certezza di ritrovarci tutti insieme ancora una volta a Villata.

Vive Villata! Viva Villata! Long life to Villata! Que viva Villata!

Con tanti saluti

Salviamu Villata Team
Associazione Europea per la salvaguardia e la riapertura di Villata
Peter, Govanni, Nino, Martin e Fausto
Ultimo aggiornamento Martedì 25 Agosto 2009 16:13
 
valid xhtml valid css

2009 Amicidivillata - Associazione Naturista Europea