AmiciDiVillata_06.jpg

Galleria Foto

Villata su YouTube

Amici di Villata

mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi71
mod_vvisit_counterIeri87
mod_vvisit_counterQuesta settimana158
mod_vvisit_counterQuesto mese3376

Visitatori On_Line

 8 visitatori online
Gli Amici di PCNat
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

 Siamo rientrati sabato scorso dalla Corsica con il fresco ricordo del Villata nel cuore dove dal 15 al 31 luglio immersi tra la sua natura generosa è stato scritto il 6° capitolo del nostro personalissimo album dei ricordi che di anno in anno aumenta di volume condiviso quest'anno con altre due famiglie PcNat con prole: oltre ai fedelissimi amici genovesi Mario Donatella e Loris (madolo) presenti dall'8 al ventinove luglio ecco la grande sorpresa della presenza di Moreno Laura e Stefano (morelau) dal 17 luglio al 3 agosto.

Ogni anno è sempre emozionante il momento in cui si alza la sbarra e si scende dalla stradina che attraversa il campeggio mentre il cuore e la mente si aprono e si proiettano in una dimensione difficile da spiegare, sono sensazioni da provare sulla propria pelle come quelle che sentiamo quando frequentiamo abitualmente il secchiello in Trebbia!

Arrivati alla reception si incontra subito qualche viso noto pronto a darti il benvenuto e i primi aiuti mentre inizi a scaricare bici e bagagli nei pressi del tuo bungalow o piazzola… la prima sensazione è che il tempo si sia fermato all'anno precedente e la prima tentazione irresistibile è correre veloce a rivedere la sua mitica spiaggia e a salutare gli amici già presenti.

 Come sempre la vacanza al Villata è un cocktail di emozioni continue vissute con gli amici di sempre sia per gli adulti che per i ragazzi che si ritrovano ogni anno con novità da raccontarsi… oltre a quelli già citati ci sono gli amici abruzzesi Tina e Rino, il gruppo torinese capitanato da Dario e Sara con vari bimbi Emil, Ivan, Milo quindi Rocco e Bruna, gli amici napoletani Gianni e Jolanda con i figli Gaspare e Fabio compagni di gioco di Giacomo e Loris, gli amici milanesi Paolo e Milly, il ritorno dell'ex animatore padovano Fabio ora con la moglie e due splendide bambine… poi gli amici francesi Pierre e consorte, Alan e consorte, quelli olandesi e tanti altri ma ci fermiamo quì altrimenti la lista diventerebbe interminabile!

I figli diventano ogni anno più autonomi visto che possono muoversi come vogliono nel campeggio con le loro bici mentre gli adolescenti fanno gruppo tra loro con le solite bizzarre rivalità tra italiani e francesi… anche gli orari di arrivo in spiaggia sono ovviamente diversi tra adulti e ragazzi, come noto al Villata si respira una grande sensazione di libertà e serenità ma non c'è tempo per annoiarsi tra acquagym, volley, palleggi in acqua, racchettine, passeggiate e poi quest'anno per la gioia dei nostri bimbi c'è pure il catamarano di Moreno prontamente ribattezzato "catamoreno" da Mario.

Quest'anno poi la vacanza è stata meno stanziale del solito e le tre famiglie PcNat hanno organizzato ben tre uscite di un giorno ad altre due spiagge parzialmente naturiste e a al fiume sigh da tessili: si inizia lunedì 19 luglio con la visita alla splendida spiaggia di sabbia bianca di Stagnolu dai colori caraibici che deposita dei fini sassolini tra cui cercare le conchigliette di Santa Lucia seguita da una visita serale alla roccaforte di Bonifacio.

Giovedì 22 si prosegue con una giornata di acqua dolce allo splendido e limpidissimo fiume Solenzara lungo la strada che porta alle caratteristiche e rocciose vette della Bavella: tantissimi bagnanti e sarà questa l'unica giornata vissuta da tessili ma il paesaggio mozzafiato merita questo piccolo grande sacrificio!

Martedi 27 si ripropone la famosa spiaggia di Roccapina (tessile) con la caratteristica roccia de lyon e la torre genovese… da lì prendiamo il sentiero che sale sotto la torre genovese e dall'altra parte appare ai nostri occhi la splendida e lunghissima spiaggia di Erbaju di finissimi ciotolini bianchi e rosa... mare splendido ma con le onde alte che si infrangono sulla spiaggia lasciando una bellissima schiuma bianca sull'arenile, sembra la scena di una celebre pubblicità!

La spiaggia è immensa, si può stare stesi a decine di m di distanza gli uni dagli altri per cui si può fare naturismo senza tanti problemi… noi poi eravamo un gruppo da 9 con tre bambini e come diceva Laura potevamo diffondere il verbo naturista lanciandosi tra le onde e passeggiando tranquillamente nudi lungo tutta la spiaggia lunga almeno due km.

Da ricordare un paio di serate organizzate dai francesi di cui una con cena anticipata per tutti i bimbi seguita da canti e balli per tutte le età, la festa di compleanno di Loris seguita dai consueti giochi di Rino, alcune cene speciali da Donatella, Patrizia, Tina e Jolanda seguita dal solito nascondino notturno, un'accesa partita a volley Italia-Francia finita 2-1 per gli italiani… insomma al Villata sono davvero pochi i momenti morti e naturalmente i giorni volano e arriva il momento delle partenze scaglionate del gruppetto PcNat molto unito in questa indimenticabile vacanza in terra corsa, grazie a tutti amici per i piacevoli momenti passati insieme e arrivederci a presto per nuove avventure.

Claudio e Patrizia del gruppo PcNat

Ultimo aggiornamento Giovedì 09 Settembre 2010 15:23
 
valid xhtml valid css

2009 Amicidivillata - Associazione Naturista Europea